« Indietro
01.082014

AGENTI INDUSTRIA: SIGLATO L’ACCORDO ECONOMICO COLLETTIVO (IL SOLE 24 ORE, 31 LUGLIO 2014, PAG. 33)

Il 30 luglio 2014 è stato siglato il rinnovo dell’Accordo economico collettivo per gli agenti e rappresentanti del settore industriale del 20 marzo 2002. Tra le principali novità: (i) la previsione della possibilità di rifiuto dell’agente anche per le variazioni cosiddette di “media entità”; (ii) l’estensione da 12 a 18 mesi (24 per i monomandatari) del periodo in cui le variazioni di “lieve entità” possano essere considerate come un’unica variazione; (iii) la diminuzione dal 20% al 15% della riduzione del monte provvigioni necessaria per considerare di media entità la variazione unilaterale decisa dal preponente; (iv) la previsione dell’obbligo di corresponsione degli interessi di mora in caso di pagamenti ritardati; (v) il diritto alle indennità anche per l’agente che rassegna le dimissioni per il conseguimento della pensione di vecchiaia anticipata Enasarco; (vi) la possibilità di sospensione del rapporto sino a 12 mesi in caso di gravidanza o adozione.