« Indietro
22.102010

DETASSAZIONE AL 10% CON DOPPIO RECUPERO

 
L’imposta versata sulle somme percepite dai lavoratori per lavoro notturno e straordinario nel triennio 2008/2010 può essere recuperata in due momenti. Il primo in occasione delle operazioni di conguaglio di fine anno, mentre, per il credito maturato negli anni 2008 e 2009, in occasione dell’assistenza fiscale per l’anno in corso, ossia a luglio 2011. La circolare congiunta del Ministero del Lavoro e Agenzia delle Entrate n. 47/2010 chiarisce, con effetto retroattivo, quali somme possono beneficiare della detassazione. La posizione è di estrema apertura, infatti, beneficiano dell’agevolazione fiscale le somme erogate:
1.      per lavoro straordinario: la circolare spiega che la Risoluzione n. 83/2010 non ha inteso ricondurre nell’ambito dell’agevolazione il lavoro straordinario in quanto tale, ma solo quello riferibile a parametri di produttività;
2.      per lavoro notturno: l’intera retribuzione corrisposta a tale titolo potrà essere detassata;
3.      a titolo di indennità o maggiorazione di turno: in quanto tale modello organizzativo costituisce di per sé una forma di efficienza organizzativa.