« Indietro
05.102009

Il committente è vincolato per la sicurezza sul lavoro (Corte di Cassazione, Sez. Pen., Sent. n. 28197 del 9 luglio 2009)

La IV Sezione Penale della Corte di Cassazione ha precisato che il datore di lavoro “appaltatore” risponde degli infortuni dei propri dipendenti se non li ha informati dei pericoli e delle misure per evitarli e se non ha sorvegliato affinché esse non fossero disapplicate. Il committente, invece, risponde del fatto occorso all’appaltatore – per mancata cooperazione con quest’ultimo – esclusivamente se l’oggetto della commessa implica un contatto tra le due attività ovvero se il committente ha mancato di attuare insieme all’appaltatore le misure di prevenzione volte ad eliminare i pericoli che coinvolgono i dipendenti di entrambi.