« Indietro
05.062018
PDF

Risorse umane, buone pratiche sul podio (L’Economia del Corriere della Sera, 04 giugno 2018 – Vittorio De Luca)

A premiare I’azienda virtuosa ora ci pensa l’Avvocato. Prende il via la prima edizione dell’Excellence lnnovation Hr award, un premio destinato alle aziende operanti in ltalia che promuove la riflessione sulle migliori practice nel mondo del lavoro e nella gestione delle
risorse umane, mettendo in luce I’eccellenza in grado di dare un vero slancio all’impresa, puntando su competitività, produttività ma anche a coesione sociale, risoluzione dei conflitti e, più in generale, al benessere degli individui e dell’econonia. ll premio è promosso da De Luca & Partners, studio legale milanese attivo in tutta ltalia, anche su operazioni crossborder, nella consulenza e assistenza in tema di diritto del lavoro, delle relazioni industriali e del diritto di agenzia. <Nel quarantennale dello studio si è fatta una riflessione sui valori che ispirano il suo operato fin dalla fondazione – spiega Vittorio De Luca, Managing Partner-. Vorremmo promuoverli attraverso il premio, sviluppando una riflessione indipendente sui principi ispiratori delle migliori operazioni nel mondo del lavoro, in grado di coniugare la competitività con il benessere dell’impresa e degli individui che ci lavorano.>, ha aggiunto il giuslavorista. La giuria della prima edizione ha otto membri tra cui Alessandro Zollo, ad di Great Place to Work lnstitute Italia, Federico Versace, esperto di gestione della sostenibilità Esg, Federica Poli, professoressa alla facollà di economia e commercio dell’Università Cattolica di
Milano; Raffaella Cagliano, docente alla School of Management del Poli-Mi; Stefano Nigro, direttore investimenti Dell’Agenzia lce e Fulvio Matone, direttore generale di PoliS-Lombardia. Le candidature vanno inoltrate entro il 31 luglio 20l8 (www.hraward.it) e potranno riguardare iniziative e progetti messi in atto nei 18 mesi precedenti (a partire dal primo gennaio 2017). La shortlist dei finalisti verrà resa nota entro il 30 novembre, premiazione a dicembre.


Fonte: L’Economia del Corriere della Sera