27.052016
prassi.gif

Prassi

E’ operativo il Decreto Interministeriale sui premi di risultato e la partecipazione agli utili di impresa

in Prassi

Con la pubblicazione,il 16 maggio 2016, sul sito del Ministero del lavoro del decreto interministeriale n. 1462/2016, sono divenute operative le agevolazioni sui premi di risultato e sulle somme erogate ai dipendenti sotto forma di partecipazione agli utili di impresa introdotte dalla Legge di Stabilità 2016. Nel decreto in esame, vengono, tra gli altri, disciplinati…

27.052016
giurisprudenza.gif

Giurisprudenza

Corte di Cassazione: il licenziamento e la prova dei motivi

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 7558 del 15 aprile 2016, ha statuito un importante principio sul riparto dell’onere probatorio in materia di licenziamenti. La vicenda trae origine da una sentenza della Corte d’Appello di Milano che, in parziale riforma della decisione di primo grado, ha dichiarato illegittimo il licenziamento per giusta causa…

27.052016
giurisprudenza.gif

Giurisprudenza

TAR Lombardia: un like su Facebook può far scattare la sanzione disciplinare

La terza sezione del Tar Lombardia, con l’ordinanza n. 246/2016, affronta il tema della rilevanza disciplinare del giudizio espresso dal dipendente pubblico in un social network, anche se effettuato come utente privato dello stesso. Nel caso in esame un agente penitenziario è stato sospeso dal servizio per un mese per essere intervenuto in una discussione…

27.052016
giurisprudenza.gif

Giurisprudenza

Corte di Cassazione: l’obbligo di repêchage non impone l’assegnazione a mansioni inferiori

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 9467/2016, ha affermato che il licenziamento per giustificato motivo oggettivo è legittimo allorquando il datore di lavoro fornisca “la prova sia della concreta riferibilità del licenziamento a iniziative collegate ad effettive ragioni produttivo – organizzative, sia dell’impossibilità di utilizzare il lavoratore in altre mansioni compatibili con la qualifica…

27.052016
normativa.gif

Normativa

Il distacco transfrontaliero alla luce dello schema di decreto legislativo n. 296/2016

Lo schema di decreto legislativo 296/2016 ridefinisce la disciplina del distacco transfrontaliero, ponendosi quale ostacolo alle c.d. “triangolazioni abusive di personale”, spesso utilizzate dagli imprenditori per beneficiare di regimi contributivi più vantaggiosi. Lo schema di decreto, predisposto ai fini del recepimento della direttiva UE 67/2014 (il termine di recepimento è fissato al 18 giugno 2016),…

27.052016
normativa.gif

Normativa

Sui dati personali adeguamento entro maggio 2018

Lo scorso 4 maggio 2016 sono stati pubblicati nella Gazzetta ufficiale della Ue tre provvedimenti che riguardano l’utilizzo dei dati personali. Si tratta del nuovo regolamento e di due direttive, quella relativa al trattamento delle informazioni personali durante le attività di polizia e giudiziarie e quella in merito al “Personal name record” (c.d. “Pnr”), ovvero…

29.042016
prassi.gif

Prassi

Invecchiamento attivo: firmato il decreto attuativo

in Prassi

Il 13 aprile 2016 è stato firmato, dal Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, il decreto attuativo che disciplina il part-time “agevolato”, come introdotto dalla Legge di Stabilità 2016, per promuovere il c.d. istituto dell’“invecchiamento attivo”. Il decreto in commento chiarisce le modalità con le…

29.042016
prassi.gif

Prassi

Premi di risultato e somme erogate sotto forma di partecipazione agli utili dell’impresa: definiti con decreto i criteri per l’applicazione dell’imposta sostitutiva del 10%

in Prassi

Il 25 marzo 2016, il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, ha firmato il decreto previsto dalla Legge di Stabilità 2016 ai fini della determinazione dei criteri (i) di misurazione degli incrementi di produttività, redditività, qualità, efficienza ed innovazione ai quali i contratti aziendali o…

29.042016
prassi.gif

Prassi

CCNL Credito: approvato il testo coordinato del contratto

in Prassi

Il 14 aprile 2016 le Organizzazioni Sindacali del credito e l’Associazione bancaria italiana (Abi) hanno approvato il testo coordinato definitivo del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del Credito. Il risultato arriva a conclusione di lunghe trattative, durate ben oltre un anno, seguite alla firma dell’accordo tra le parti sociali del 31 marzo del 2015 e…

29.042016
giurisprudenza.gif

Giurisprudenza

Cassazione: gli standard comportamentali da considerare per valutare l’esistenza di un infortunio in itinere in caso di utilizzo della bicicletta

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 7313 pubblicata il 13 aprile 2016, ha affermato che, per valutare l’esistenza di un infortunio in itinere in caso di utilizzo della bicicletta, deve tenersi conto non solo della distanza che separa l’abitazione dal luogo di lavoro ma anche degli standard comportamentali esistenti nella società civile. Pertanto,…