« Indietro
10.122010

ISPEZIONI: CONTENUTI MINIMI DEL VERBALE DI ACCESSO

L’art. 33 della legge n. 183/2010 (“Collegato Lavoro”) detta nuove e tassative regole per una più corretta e trasparente procedura nell’attività ispettiva in materia di lavoro e legislazione sociale. La prima novità riguarda l’obbligo, in capo all’ispettore, di provvedere a predisporre il verbale di primo accesso per ogni ispezione. La sua consegna deve avvenire alla conclusione della giornata di ispezione ed è condizione di regolarità delle successive fasi ispettive fino alla conclusione dell’accertamento stesso. A tale obbligo si accompagna anche quello sui contenuti, anch’essi inderogabili a pena di annullabilità delle fasi successive dell’ispezione per difetto di motivazione. In caso di ispezione che richieda più accessi, l’ispettore rilascerà, per ognuno di essi, un verbale interlocutorio specificando che gli accertamenti sono “ancora in corso”.