« Indietro
22.032010

231/01: questioni aperte da parte della giurisprudenza

Dalle sentenze finora emesse in relazione al 231/01 emergono alcune tendenze:
– il modello organizzativo deve essere realmente attuato al fine di esonerare la società da responsabilità;
– la società risponde solo dei reati tassativamente elencati nel D.Lgs. 231/01.
 
È invece ancora dubbia la possibilità per le vittime degli illeciti di costituirsi parte civile, anche se il parere negativo espresso dagli uffici giudiziari milanesi nei confronti dei risparmiatori vittime del default Parmalat sembra far pendere la bilancia dalla parte dell’esclusione.