« Indietro
27.092013

MINISTERO DEL LAVORO: ISTRUZIONI OPERATIVE SULLE NUOVE NORME IN MATERIA DI DURC (IL SOLE 24 ORE, 23 SETTEMBRE 2013, PAG. 40)

Il Ministero del Lavoro, con circolare n. 36/2013, ha dettato le prime istruzioni operative per la corretta lettura delle norme in materia di regolarità contributiva contenute nel D.L. n. 69/2013, convertito nella Legge n. 98/2013. In particolare, oltre a ribadire il termine di validità del documento di regolarità contributiva fissato a 120 giorni, ha precisato che dopo il primo DURC – chiesto dall’amministrazione ai vincitori di gare d’appalto a conferma dell’autocertificazione del concorrente – gli enti non dovranno richiederne un altro subito dopo la stipula del contratto, bensì dovranno «attendere» e rinviare la richiesta del secondo DURC alla prima fattura o stato di avanzamento lavori per le opere pubbliche.