« Indietro
19.042013

Licenziamenti illegittimi: nuovo indennizzo senza la reintegra (Il Sole 24 Ore, 16 aprile 2013, pag. 23)

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 9073/2013, ha statuito che la mancata reintegrazione del dipendente licenziato illegittimamente debba essere sanzionata con una pena pecuniaria pari al 20% della retribuzione da corrispondere a titolo di risarcimento danni.