« Indietro
29.122015

Manovra finanziaria per l’anno 2016: novità in materia di lavoro e previdenza

La Legge di Stabilità per il 2016 introduce una serie di strumenti di riduzione del cuneo fiscale e contributivo incombente sui datori di lavoro al fine di favorire la crescita occupazionale e la stabilizzazione dei rapporti di lavoro nonché di incentivare il ricorso alle misure di welfare aziendale. Tra essi si annovera: (i) la conferma dello sgravio contributivo per le nuove assunzioni a tempo indeterminato e dell’agevolazione fiscale già prevista per le somme corrisposte a titolo di premio di risultato nonché (ii) l’esenzione fiscale per le prestazioni “riconosciute dal datore volontariamente” o per quelle rese “in conformità di contratti, accordi o regolamenti aziendali”. Importanti novità sono state anche introdotte nell’ambito previdenziale come, ad esempio, la c.d. opzione donna, l’introduzione della settima salvaguardia e la cancellazione della penalizzazione per coloro che sono andati in pensione anticipata nel triennio 2012-2014.