« Indietro
28.072015

NUOVA TIPOLOGIA DI APPRENDISTATO: APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE PER I DISOCCUPATI

Il Governo, nell’ottica di creare opportunità di reimpiego per coloro che sono stati esclusi dal mercato del lavoro, ha introdotto, con il nuovo decreto sul riordino delle tipologie contrattuali (D.Lgs. n. 81/2015), una forma di apprendistato professionalizzante. Questa forma di apprendistato si rivolge, infatti, a coloro che beneficiano di un trattamento contro la disoccupazione (Aspi, Naspi, disoccupazione agricola ed edile) oppure di un trattamento di mobilità. Per essi l’apprendistato può essere stipulato a prescindere dall’età anagrafica ed ha come finalità la qualificazione o riqualificazione professionale. Il legislatore delegato ha chiarito che, durante il periodo formativo, non vige il divieto di licenziamento e che nell’anno successivo alla trasformazione non si applica il regime della contribuzione ridotta prevista per le altre ipotesi di apprendistato professionalizzante. Restano ferme le altre regole proprie dell’apprendistato professionalizzante. Chissà se questa “nuova” tipologia contrattuale nei fatti decollerà o se rimarrà sulla carta.