« Indietro
09.122011

PRODUTTIVITÀ: ARRIVA LO SGRAVIO

Il Ministro del Lavoro, Elsa Fornero, ha firmato il decreto che permette di rendere operativi gli sgravi contributivi da applicare sulla quota di retribuzione variabile pagata nel 2011 sulla base della contrattazione di secondo livello. L’importo dello sgravio contributivo è stato determinato nella misura del 2,25% della retribuzione contrattuale percepita e sarà applicabile solo sulle erogazioni previste dai contratti collettivi aziendali e territoriali, ovvero di secondo livello, nonché dai cosiddetti «contratti di prossimità». Queste somme potranno fruire del beneficio, tuttavia, solo a condizione che siano state erogate come controprestazione di incrementi di produttività, qualità, redditività, innovazione ed efficienza organizzativa, rilevanti ai fini del miglioramento della competitività aziendale e purché i contratti collettivi – sia quelli aziendali sia quelli territoriali – siano sottoscritti dai datori di lavoro e depositati presso la Direzione Provinciale del Lavoro entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore del provvedimento. Quest’ultimo, tuttavia, non ha fissato i limiti e le condizioni di applicazione della detassazione.