« Indietro
27.062017

Rinnovo C.C.N.L. Orafo / Argentiero: flexible benefit e le altre principali novità

In data 20 giugno 2017 è stato firmato l’Accordo di rinnovo del C.C.N.L. per gli addetti del settore orafo, argentiero e della gioielleria. Il C.C.N.L. che sarà valido fino al 30 giugno 2020, introduce diverse novità. Innanzitutto, i minimi contrattuali sono stati incrementati con decorrenza dal mese di giungo 2017 e per i successivi anni verranno adeguati sulla base dell’inflazione registrata dall’indice dei prezzi armonizzato a livello europeo. Sempre sotto il profilo economico, è stata prevista l’erogazione, con la retribuzione afferente il mese di ottobre 2017, di una somma forfettaria di 80 Euro lordi a titolo di una tantum. Inoltre, con decorrenza dal 1° gennaio 2018, le aziende dovranno attivare piani di flexible benefit per un costo massimo di Euro 100. Tale importo, con decorrenza dal 1° giungo 2019 dovrà essere elevato ad Euro 150 e dal 1° giugno 2010 ad Euro 200. Il C.C.N.L. prevede poi, in relazione al Fondo di previdenza complementare Cometa, l’aumento della contribuzione a carico dell’azienda e, in relazione al Fondo di assistenza sanitaria integrativa métaSalute, l’estensione della copertura sanitaria in favore di tutti i lavoratori e dei relativi familiari a carico, con contribuzione a totale carico dell’azienda per un valore pari a 156 Euro annue.