« Indietro
05.102009

Validità della confessione stragiudiziale del dipendente (Corte di Cassazione, Sez. Lav., Sent. n. 14047 del 17 giugno 2009)

La Corte di Cassazione ha chiarito che la confessione stragiudiziale resa dal dipendente sottoposto a procedimento disciplinare è legittima e non può essere revocata a meno che il confesso dimostri che è stata determinata da errore di fatto o da violenza.