« Indietro
25.062019

CCNL Metalmeccanici: dal 1° giugno 2019 nuovi minimi

Il 30 maggio 2019, in considerazione della pubblicazione del dato dell’indice Ipca da parte dell’Istat, Federmeccanica, Assistal e Fim, Fiom e Uilm, in adempimento di quanto previsto nel CCNL del 26 novembre 2016, hanno, con proprio verbale, concordato i nuovi importi dei minimi tabellari per il periodo 1° giugno 2019 – 31 maggio 2020.


Di seguito si riporta la tabella recante i “nuovi” livelli retributivi mensili:


Categorie

Livelli retributivi mensili in vigore dal 1° giugno 2018

Livelli retributivi mensili in vigore dal 1° giugno 2019

1.310,80

1.321,29

1.446,92

1.548,50

3a

1.604,53

1.617,37

3° Super

1.639,20

1.652,31

4a

1.673,87

1.687,26

5a

1.792,65

1.806,99

5aSuper

1.921,46

1.936,83

6a

2.061,41

2.077,90

7a

2.301,37

2.319,78

8° Quadri

2.356,52

2.375,37


Nel medesimo incontro le parti, oltre ad aver confermato le precedenti percentuali relative all’utile minimo di cottimo, hanno definito i nuovi importi dell’indennità di trasferta forfettaria e dell’indennità di reperibilità, come si evince dalle tabelle sotto riportate


Indennità di trasferta forfettaria


Tipologia

Importi dal 1° giugno 2019

Trasferta intera

43,59

Pasto meridiano o serale

11,84

Pernottamento

19,91



Indennità di reperibilità

Livelli

Compenso giornaliero

Compenso settimanale

 

16 ore (giorno lavorato)

24 ore (giorno libero)

24 ore festive

6 giorni

6 giorni con festivo

6 giorni con festivo e giorno libero

Superiore al 5a

6,70

11,01

11,60

44,51

45,10

49,41

4° e 5°

5,83

9,15

9,81

38,30

38,96

42,28

1°, 2°, 3° e 3S

4,90

7,36

7,95

31,86

32,45

34,91