DLP Insights

Accordi stato-regioni in materia di ammortizzatori in deroga

Categorie: DLP Insights, Normativa

In attuazione di quanto previsto dalla Finanziaria 2009 (Legge 203/08), dalla c.d. manovra anticrisi (ossia il D.L. 185/08 convertito nella Legge 02/09) e dal c.d. decreto incentivi (D.L. 05/09 convertito nella Legge 33/09), e in conseguenza dell’intesa raggiunta tra Stato e Regioni raggiunta il 12 febbraio 2009, sono già stati sottoscritti diversi accordi quadro tra Regioni, parti sociali, Ministero del Lavoro ed INPS (Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale) per rendere operativi gli ammortizzatori sociali in deroga, destinati a tutte le tipologie di lavoro subordinato.

L’importo destinato agli ammortizzatori è pari ad otto miliardi di euro, di cui due terzi a carico dello Stato e un terzo delle Regioni. Lombardia, Liguria, Emilia-Romagna, Lazio e Toscana sono le Regioni che hanno già raggiunto un accordo con i suddetti enti.

Si evidenzia che una delle più rilevanti novità introdotte per il 2009 consiste nell’aver previsto l’erogazione diretta da parte dell’INPS del trattamento di Cassa Integrazione Guadagni in deroga, a condizione che i lavoratori garantiscano la disponibilità a partecipare a progetti di formazione o, in caso di cessazione del rapporto, l’impegno ad accettare adeguate offerte di impiego.

Altri insights