Contenzioso del lavoro

Grazie alla consolidata esperienza nell’ambito del Diritto del Lavoro, nell’area Litigation, De Luca & Partners presta abitualmente assistenza alla clientela in tutti i gradi di giudizio e dinanzi a tutte le giurisdizioni, civili e amministrative, nel proprio ambito di specializzazione. 

Perseguendo una filosofia orientata ad affrontare il contenzioso solo ove appropriato da un punto di vista strategico e di effettivo vantaggio per il cliente, De Luca & Partners ha un track record notevolmente positivo nelle aule giudiziarie che lo porta a potersi definire quale operatore senza dubbio influente sugli orientamenti dei principali tribunali in cui presta il proprio patrocinio.

La particolare comprensione delle dinamiche processuali e l’abitudine a raffrontarsi con interlocutori stranieri ha visto De Luca & Partners assumere un ruolo di riferimento per la clientela non italiana che si trova a dover affrontare con consapevolezza le peculiarità dell’attività di contenzioso giudiziale nel nostro Paese. 

Inoltre, i Soci di De Luca & Partners – in considerazione delle esigenze di celerità di numerosi clienti, soprattutto internazionali – hanno sviluppato una notevole expertise in materia di arbitrati prestando la propria assistenza in qualità di difensori.

Sempre in materia di arbitrati, i Soci di De Luca & Partners – proprio alla luce della riconosciuta competenza in materia – sono spesso chiamati a svolgere le funzioni di arbitri in controversie ove non risultano coinvolti propri clienti.

Partner e Associati di De Luca & Partners sono sempre impegnati a raggiungere gli obiettivi dei clienti, evitando il contenzioso giudiziario qualora opportuno.

Il patrocinio giudiziale rappresenta in ogni caso una forte area di competenza di De Luca & Partners. 

Le cause patrocinate dallo Studio hanno avuto ad oggetto, a titolo esemplificativo:

  • Licenziamento per giustificato motivo oggettivo; 
  • Licenziamento per giusta causa;
  • Rapporto di agenzia (differenze provvigionali; indennità di cessazione 
  • ex art. 1751; violazione obbligo di non concorrenza);
  • Riqualificazione del rapporto di lavoro (da parasubordinato a subordinato); 
  • Recesso in prova;
  • Licenziamento plurimo individuale (riduzione personale); 
  • Violazione patto di non concorrenza;
  • Mobbing;
  • Somministrazione lavoro/Appalto;
  • Contributi e sanzioni;
  • Licenziamenti collettivi;
  • Attività antisindacale ex art. 28 S.L.;
  • Contratto di lavoro a tempo determinato;
  • Dimissioni per giusta causa;
  • Mansioni/demansionamento;
  • Trattamento di fine rapporto;
  • Trasferimento individuale o collettivo;
  • Imposte e sanzioni;
  • Retribuzione fissa/benefits;
  • Contratto di lavoro parasubordinato;
  • Licenziamento per superamento del periodo di comporto;
  • Amministratori;
  • Gravidanza e puerperio;
  • Preavviso (2118 cod. civ.);
  • Contratti collettivi di II livello;
  • Infortuni sul lavoro;
  • Stock option plans;
  • Trasferimento d’azienda/ramo d’azienda.

DLP Insights correlati

Case History correlate