DLP Insights

EMERSIONE EXTRACOMUNITARI: LE PRIME INDICAZIONI NON DISSIPANO MOLTI DUBBI (Il Sole 24 Ore, 12 settembre 2012, pag. 25)

Categorie: DLP Insights, Normativa

La procedura di emersione degli extracomunitari – che è iniziata sabato 15 settembre – deve ancora trovare molti chiarimenti. In particolare, dubbi permangono in materia di sanzioni per ritardati pagamenti di contributi e ritenute fiscali. Al riguardo, l’INPS ha annunciato che i Mav per i versamenti dei contributi dovrebbero essere trasmessi al datore per un periodo di sei mesi, con obbligo di pagamento entro 30 giorni dalla ricezione, ma è ancora al vaglio la decisione di aggiungere o meno le sanzioni. Ad ogni modo, una circolare esplicativa dell’Istituto così come una serie di domande e risposte disponibili sul sito del Viminale dovrebbero a breve chiarire i dubbi più frequenti. In arrivo anche la predisposizione di un modello standard per la certificazione della retribuzione corrisposta al lavoratore per i sei mesi indicati dal D.Lgs. n. 109/2012.

Altri insights