DLP Insights

LEGGE DI STABILITÀ: ASSUNZIONI AGEVOLATE DAL 2015 (IL SOLE 24 ORE, 24 DICEMBRE 2014, PAG. 33)

Categorie: DLP Insights, Normativa

Dopo l’approvazione della legge di Stabilità per il 2015 entra nel panorama giuridico l’assunzione agevolata. In particolare, la legge prevede che i datori di lavoro del settore privato che dal 1° gennaio al 31 dicembre 2015 effettueranno assunzioni a tempo indeterminato, potranno contare, per un massimo di 36 mesi, su un esonero della contribuzione complessiva a loro carico, entro il limite di 8.060 euro annui.  L’incentivo non riguarderà le assunzioni in apprendistato né quelle con contratto di lavoro domestico. Restano fuori dal beneficio anche i premi e i contributi Inail. Sono inoltre previste due condizioni temporali di esclusione. Nessuna agevolazione se la persona da assumere ha lavorato nei sei mesi precedenti (presso qualsiasi datore di lavoro) ovvero nell’ultimo trimestre del 2014 presso la stessa azienda (anche per interposta persona) o una società controllata/collegata (ex articolo 2359 del Codice civile) con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato. Semaforo rosso, altresì, per le riassunzioni (con agevolazione) di lavoratori per i quali si sia già fruito del nuovo incentivo. L’esonero non è cumulabile con altre misure di riduzione contributiva previste dal nostro ordinamento. È infine previsto che dal 1° gennaio 2015 saranno soppressi i benefici contributivi di cui all’art. 8, comma 9, L. 407/1990; una disposizione che per oltre 20 anni ha offerto ai lavoratori disoccupati e cassaintegrati da almeno 24 mesi, un supporto per una più facile ricollocazione lavorativa.

Altri insights