DLP Insights

Rinnovo AEC per agenti del settore commercio: in Italia prevale il criterio dell’equità

Categorie: DLP Insights, Normativa

Il nuovo accordo economico collettivo del settore del commercio siglato lo scorso 16 febbraio ripropone i tre emolumenti da corrispondere alla cessazione del rapporto di agenzia: indennità di risoluzione, indennità suppletiva di clientela e indennità meritocratica. Nel sistema di calcolo di quest’ultima si dovrà tener conto sia della durata del contratto sia dell’incremento delle vendite ottenuto dall’agente, quantificabile in termini di aumento del fatturato prodotto dalla casa mandante.

(Rassegna Stampa del 25, 26 e 27 aprile 2009 – Sole 24 ore)

Altri insights