DLP Insights

Cassazione: è reato la cancellazione di file dal pc aziendale (Italia Oggi, 6 marzo 2012, pag. 24)

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 8555/2012, ha riconosciuto la responsabilità per furto e per danneggiamento del dipendente che cancella ovvero compromette l’uso di file aziendali, restando del tutto irrilevante il recupero successivo dei dati con l’intervento a pagamento di un tecnico specializzato.

Altri insights