DLP Insights

JOBS ACT: DOPPIO BINARIO PER LE CAUSE DI LAVORO (IL SOLE 24 ORE, 26 GENNAIO 2015, PAG. 4)

Categorie: DLP Insights, Normativa

Con l’entrata in vigore del decreto sul contratto a tutele crescenti, ora all’esame delle Commissioni parlamentari, si presenterà un doppio regime per le liti di lavoro in materia di licenziamento. Infatti, da un lato, per i nuovi assunti a tempo indeterminato non si applicherà la procedura di conciliazione ex art. 7 L. 604/66 in caso di recesso, né tantomeno il rito abbreviato introdotto dalla riforma “Fornero” nel caso in cui la vertenza si trasformi in causa giudiziale. Entrambe le procedure, invece, continueranno a interessare i dipendenti di aziende con oltre 15 addetti, assunti prima dell’entrata in vigore del predetto decreto. In futuro, quindi, se il testo del decreto non subirà modifiche, potranno verificarsi casi in cui lo stesso fatto contestato a diversi lavoratori verrà giudicato con due cause distinte, perché sottoposte a riti diversi, e con l’applicazione di differenti modalità.

Altri insights